Noleggio CANON CN-E 30-300mm T2.95-3.7 L S EF


Rappresenta un fondamentale arricchimento nella serie di ottiche cinematografiche dell'innovativo sistema EOS Cinema. Con una capacità di risoluzione 4K (con pixel quattro volte superiori al Full HD) è inoltre compatibilecon le fotocamere standard Super 35 mm.

Combina efficacemente eccezionali prestazioni ottiche 4K (4096x2160 pixel) e ampia gamma focale. Dedicato a un vasto pubblico tra i professionisti più esigenti del cinema, dagli operatori broadcast ai registi cinematografici, direttori di fotografia, documentaristi, produttori commerciali e professionisti dell'industria creativa, che apprezzeranno l'eccellente qualità d'immagine 4K e l'ampia compatibilità delle ottiche per ogni esigenza di ripresa.

CARATTERISTICHE

  • Innesto Canon EF (CN-E30-300 mm T2.95-3.7L S)
  • Innesto PL (CN-E30-300mm T2.95-3.7L SP)
  • Prestazione ottica 4K
  • Gamma focale 10x
  • Messa a fuoco interna per minimizzare il focus breathing
  • Innovativa apertura del diaframma a 11 lamelle per sfocature morbide e accattivanti
  • Indicazioni di zoom, messa a fuoco e iride incise su superficie inclinate
  • Disponibile unità metrica/non metrica per indicazione messa a fuoco
  • Struttura robusta ma maneggevole, per produzioni impegnative
  • Rivestimento antiriflesso
  • Vetro a dispersione anomala per ridurre le aberrazioni cromatiche

L'impiego di vetro a dispersione anomala, efficace nell'eliminazione delle aberrazioni cromatiche, e di lenti asferiche di grande diametro consente un’elevata risoluzione di immagine dal centro ai bordi dell’inquadratura.

Le indicazioni per zoom, messa a fuoco e iride sono incise su superfici angolate per una migliore leggibilità. Con un angolo di rotazione della ghiera di messa a fuoco di circa 300 gradi e un angolo di rotazione dello zoom di circa 160 gradi, l'obiettivo garantisce prestazioni di messa a fuoco ottimali e rendono le variazioni di zoom fluide e morbide.

Per ridurre le aberrazioni cromatiche, gli obiettivi zoom CN-E30-300mm T2.95-3.7L S/ L SP utilizzano vetro a dispersione anomala (AD). Quando la luce passa attraverso un obiettivo viene rifratta (si curva). Inoltre si scompone nei colori che la costituiscono, come avviene quando la luce passa attraverso un prisma. Minore è l'indice di rifrazione del materiale che costituisce l'obiettivo, minore sarà la curvatura della luce, ottenendo una maggiore precisione nella messa a fuoco. In modo analogo, più è basso l'indice di dispersione, minore sarà la scomposizione della luce, agevolando la correzione delle aberrazioni cromatiche.

Il vetro AD è simile alla fluorite poiché ha un basso indice di rifrazione ed è a bassa dispersione. Con l'impiego del vetro AD Canon è riuscita a sviluppare obiettivi di prestazioni superiori a un costo inferiore.

Sfruttando gli ultimi progressi nella nuova simulazione delle immagini fantasma (simulazione ottica), messa a punto attraverso lo sviluppo degli obiettivi zoom Canon per il broadcast HD, l'obiettivo integra un rivestimento antiriflesso che riduce i bagliori e le immagini fantasma.
La struttura ottica impiega grandi lenti asferiche per ridurre le distorsioni e garantire prestazioni ottiche di qualità superiore. Inizialmente tutte le lenti erano sferiche: è la forma più semplice per costruire una lente, ma non la migliore per catturare immagini nitide, dato che non è possibile far convergere raggi di luce paralleli in un unico punto, causando ciò che viene definita aberrazione sferica. Una lente dalla forma asferica (cioè non sferica) elimina queste aberrazioni, perché la curvatura della lente può essere utilizzata per far convergere i raggi di luce in un unico punto.

CANON CN-E 30-300mm T2.95-3.7 L S EF